„In Berg in der Hond“

La montagna in una mano

Pareti verticali e strapiombanti caratterizzano la falesia „ Stohlwond“ situata in fondo alla Valle di Racines in un idilliaco paesaggio di montagna. La roccia di questa falesia, gneiss e ardesia, offre la progressione su numerose vie: ne sono state aperte più di 70 su queste pareti particolarmente strapiombanti. L’arrampicata è molto varia e le bellissime vie sono una sfida per qualsiasi climber.
In alcuni periodi dell’anno e con un po’ di fortuna è possibile osservare gli stambecchi mentre passeggiano sulle placche della falesia.

Markus Hofer e Matthias Polig sono esperti di questa zona, ecco cosa dicono di questa falesia: il linguaggio tecnico internazionale degli arrampicatori è qualcosa di particolare, si utilizzano definizioni come „incrocio“ e „laterale” per spiegare diversi tipi di passi o appigli. Tutto questo vocabolario è utilizzato anche per la parete „Stohlwond“ soprattutto se salite una delle seguenti vie: Schweinebucht, Hennenstoll, Bockhaisl o Gamspromenade. I nomi delle vie e le date delle prime salite sono tutti elencati alla base. Per esempio il significato della prima via aperta su questa parete „Is weiße fin Speck“ è che bisogna mangiare molto grasso di speck per avere la forza necessaria per riuscire a scalare la via.

Trovate ulteriori informazioni su questa particolare palestra di roccia sul sito www.vertical-live.info. La palestra di roccia è chiusa tutti i lunedì e per rispetto della natura e del lavoro dei contadini è vietato calpestare i prati circostanti alla falesia.

 

trenner-herzen

trenner-herzen

 
 

border

BENVENUTI

Agriturismo

border

OFFERTE

PER LA VORSTRA VACANZA A RACINES

trenner-herzen